Farmaci economici
per Erectil
Prodotti di alta
qualità onliny!
I migliori
prezzi!
Lunedi Venerdi 09:00 - 17:00
Teléfono:
Chiamate Internazionali:

Significato erezione prolungata (Sindrome di Priapo), cura penes venosos

In merito alla sessualità maschile, uno dei problemi più ricorrenti e conosciuti è il deficit o disfunzione erettile. Meno conosciuta, ma ugualmente dannosa per la vita sessuale e relazionale è la sindrome di Priapo (o priapismo), connessa ad un'erezione eccessivamente protratta nel tempo. Apprendiamo insieme di cosa si tratta.

Priapismo: significato di una patologia poco nota

Il vocabolo priapismo trae origine dal nome del dio greco della fertilità, Priapo, spesso raffigurato con un pene di dimensioni enormi. In ambito medico, per priapismo si intende un'erezione spontanea di lunga durata, fino a 4-6 ore. Questo inturgidimento, legato esclusivamente al riempimento di sangue dei corpi cavernosi, non è determinato da eccitamento sessuale, del tutto assente, e molto spesso risulta doloroso.

Priapismo notturno: quando e come si verifica

Analogamente alle normali erezioni notturne che accadono nell'uomo con una frequenza di 3-4 per notte, si possono anche avere situazioni di priapismo notturno. Queste erezioni sono spesso molto dolorose, provocando così il risveglio del soggetto, e non si associano ad eccitazione legata a sogni erotici o altro.

Erezione prolungata: meccanismi che la determinano

Esistono due varianti principali di priapismo: arterioso e venoso. Il priapismo arterioso nella maggior parte dei casi è dovuto ad eventi traumatici che possono andare a lesionare un'arteria peniena causando il riempimento emorragico dei corpi cavernosi e, di conseguenza, l'erezione. 

Articolo Correlato: Comprare online il farmaco Kamagra Gel da 100 gr della linea Oral Jelly senza ricetta

Il priapismo venoso invece, conosciuto anche come penes venosos, è di solito legato ad altre patologie, non strettamente di pertinenza dell'apparato genitale. Il priapismo in casi rari può anche rappresentare un effetto indesiderato di farmaci o terapie per la disfunzione erettile che, in alcuni pazienti, possono dare fenomeni di ipersensibilità.

Penes venosos, il campanello d’allarme di malattie più gravi

Il penes venosos, o priapismi a basso flusso (o venoso), molto spesso è un segnale di pericolo per patologie del sangue, come leucemia, malaria, anemia falciforme. Diversamente dal priapismo arterioso, nel penes venosos si ha un ristagno di sangue nelle vene peniene che non riescono a far defluire il sangue dai corpi cavernosi, protraendo così l'erezione più a lungo.

La cura migliore per la sindrome di Priapo

All'insorgenza di un'erezione dolorosa, che deve far sospettare una sindrome di Priapo, si può intervenire dapprincipio con alcuni rimedi casalinghi, come l'applicazione di ghiaccio o l'esercizio fisico per tentare di ridurre il flusso di sangue. Tuttavia, il priapismo, soprattutto quello venoso, dev'essere considerato una priorità medica e la terapia d'elezione è rappresentata dall'operazione chirurgica di urgenza, da effettuare entro 6-8 ore. La tempestività è fondamentale per assicurare il ripristino della corretta ossigenazione dei tessuti circostanti per non incappare nella perdita della funzione erettile. In alcuni casi però, l'intervento chirurgico potrebbe non essere risolutivo e richiedere di essere ripetuto; se la situazione non trova comunque miglioramento il chirurgo potrebbe optare per uno shunt, un collegamento tra vasi sanguigni per deviare il flusso eccessivo dai corpi cavernosi e ripristinare una situazione di normalità.

Come sottolineato, trattandosi di un'urgenza medico-chirurgica, se vi doveste trovare in una situazione di erezione prolungata e molto dolente, in assenza di desiderio sessuale o, in alcuni casi a seguito di assunzione di farmaci come Viagra, Cialis o Levitra, è necessario recarsi al pronto soccorso al più presto per intervenire in modo tempestivo.



Utilizziamo i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando a utilizzare questo sito, accetti anche i cookies.

Vai!